Idroformatura per componenti in lamiera complessi

La società svedese Trestad Laser AB ha acquisito la tecnologia High-Pressure Fluid Cell Press di Quintus Technologies, per la produzione
di componenti in lamiera con geometrie complesse in materiali di difficile lavorazione.

di Andrea Pascoli

La svedese Trestad Laser AB, terzista che fornisce componenti in lamiera, fra gli altri, a GKN Aerospace e Siemens Industrial Turbomachinery, ha di recente acquisito una pressa per idroformatura, nel caso specifico parliamo della tecnologia High-Pressure Fluid Cell Press, di Quintus Technologies di Västerås, in Svezia. L’investimento in questa pressa prodotta da Quintus è parte della strategia di crescita di Trestad Laser, pianificata dalla seconda generazione della famiglia Andersson, che ora possiede e gestisce la società. Oltre all’offerta basata sull’innovativa tecnologia del taglio laser, sulla saldatura e sulla fresatura, questa nuova pressa eleva la capacità di Trestad Laser di eseguire lavorazioni conto terzi a un livello successivo, permettendo la produzione di componenti in lamiera con geometrie complesse in materiali di difficile lavorazione.

La tecnologia Quintus è in particolare utile per la produzione in serie limitate
“La decisione di investire in una pressa Quintus ci porta veramente indietro, alle nostre radici” ha detto Jan Andersson, il fondatore di Trestad Laser, che, anche se in pensione, resta un membro attivo del consiglio. “Agli inizi, infatti, rilevai dalla Volvo Flygmotor, ora GKN Aerospace, una pressa Quintus con cui sviluppai l’attività all’interno di Trestad Svets, ora Siemens Industrial Turbomachinery”. Per Andersson, uno dei figli che, assieme ai fratelli Patrick, Peter e Magnus, sovraintende ora la società, afferma: “Abbiamo iniziato l’attività con saldatura e sagomatura, poi però il nostro lavoro si è evoluto e focalizzato sul laser per anni, ma secondo le nostre stime la richiesta per la sagomatura dei particolari in lamiera aumenterà. Per questo motivo abbiamo deciso di investire nelle moderne apparecchiature ad alta pressione di Quintus. I nostri clienti spesso chiedono particolari complessi e unici, ottenuti con materiali difficili da deformare, in serie limitate e con una forte necessità di tempi di consegna brevi. La tecnologia Quintus è adatta a questo tipo di richieste. L’investimento ci permette anche di certificare la nostra società secondo lo standard internazionale AS9100, che l’industria aeronautica richiede dai suoi subfornitori. E siamo sicuri che la certificazione avrà molti effetti positivi per noi anche in altre aree di lavoro” continua Andersson.

Un accordo sul lungo periodo
La pressa QFM 1.1-800 di Quintus esercita una pressione di formatura di 800 bar, che corrispondono a 8.000 tonnellate, distribuite su un’area di lavoro di 1.100 mm. La pressa inizierà a lavorare nell’impianto Trestad di Trollhättan, in Svezia, all’inizio di quest’estate.
L’esclusivo procedimento Quintus richiede una sola metà utensile rigida, mentre l’altra metà dello stampo viene sostituita da un diaframma di gomma flessibile sotto una pressione idrostatica uniforme. Questo approccio progettuale genera significativi risparmi sui costi degli utensili e riduce il tempo necessario per la produzione degli utensili.
“L’ordine di Trestad Laser è importante per diversi motivi”, ha affermato Jan Söderström, amministratore delegato di Quintus Technologies. “Il forte legame di Trestad con l’industria di produzione delle turbine a gas fisse e di motori a reazione è per noi un biglietto da visita molto importante. Oltre alla fornitura della macchina, la consegna include anche un accordo di cooperazione a lungo termine, con il quale entrambe le parti potranno trarre mutui vantaggi. Quintus dà il proprio contributo in termini di know-how ed esperienza nella formatura e nella produzione di attrezzature, oltre che con la propria rete globale nell’industria aeronautica.
Trestad Laser, dal canto suo, è invece riconosciuta come una società efficiente e orientata ai risultati, che sa come trasformare un’idea in una soluzione produttiva che si possa inserire nel mercato. Per noi, Trestad Laser è la referenza ideale” ha concluso Söderström.