Rivettatrici per inserti

Rivit s.r.l. di Bologna è conosciuta in Italia e nel mondo come azienda leader nella produzione e distribuzione di sistemi per il fissaggio e utensili per l’assemblaggio e la lavorazione della lamiera. Tutte le linee di fasteners (rivetti a strappo, inserti filettati, autoaggancianti, perni a saldare, bulloni a strappo, dadi in gabbia) sono completate dall’offerta di utensili specifici per la loro installazione: rivettatrici per rivetti e inserti, presse, saldatrici e bullonatrici. Per l’applicazione di rivetti Rivit propone diversi modelli di rivettatrici tra cui segnaliamo I modelli RIV503 e RIV508. La prima è una rivettatrice oleopneumatica con trattenuta del chiodo del rivetto e recupero del chiodo tranciato. Questo modello è stato progettato con impugnatura in plastica e corpo base in alluminio, in maniera da rendere l’attrezzo leggero e maneggevole e favorire, quindi, il lavoro dell’operatore. La praticità unita a un’ottima competitività di prezzo rendono questo utensile assolutamente appetibile per tutti coloro che hanno un utilizzo continuativo e professionale di questa attrezzatura. La RIV503 si utilizza con rivetti a strappo standard in tutte le leghe fino al diametro 4,8 mm (solo per alluminio fino al diametro 6,0). RIV508 è, invece, una rivettatrice oleopneumatica progettata per utilizzare rivetti strutturali d. 6,4 mm e d. 7,8 mm e bulloni a strappo d. 5,0 mm e d. 6,4 mm. La RIV508 ha il vantaggio di essere reversibile. Su richiesta, in base al rivetto o del bullone da utilizzare, sono disponibili 6 differenti kit di nasi anteriori standard. La RIV508 è dotata di sistema di aspirazione del rivetto e recupero del chiodo.