Servopressa intelligente, veloce e sicura

Gli impianti di stampaggio stanno affrontando delle sfide sempre più difficili in termini di efficienza ed efficacia produttiva – e questo vale sia per i costruttori di automobili, sia per l’industria dei fornitori. La nuova servopressa MSP 400 – che Schuler presenterà per la prima volta al pubblico durante la fiera EuroBLECH – offre una soluzione per molti di questi casi. La pressa da 400 tonnellate, adatta sia alla modalità progressiva che a quella transfer, funziona con un ritmo oscillante che grazie ai servoazionamenti altamente dinamici può arrivare fino a 70 colpi/min e offre quindi delle prestazioni molto elevate per questo segmento di prezzo.
Schuler ha progettato il controllo della macchina secondo lo stile di un’intuitiva app per smartphone: gli operatori possono selezionare da una serie di profili di movimento predefiniti oppure programmarli liberamente. Questo riduce significativamente la soglia di inibizione per sfruttare il potenziale della macchina. Grazie alla cinematica dell’azionamento a giunto articolato, anche la formatura nel punto morto inferiore risulta più lenta il che significa che non è sempre necessario riallineare tramite il servoazionamento. Il software “Smart Assist” guida l’operatore passo a passo attraverso il processo di configurazione, supportato da brevi video e moduli di testo. L’assistente elettronico ottimizza i profili di trasferimento e di scorrimento fino ad arrivare al massimo dell’output, a seconda dei profili di spazio libero – un processo complesso che in origine prendeva moltissimo tempo.