Nuovi parametri di riferimento per la saldatura a resistenza

Il nuovo sistema di gestione della saldatura ad alto rendimento B 20K di Bihler offre caratteristiche e funzioni uniche al mondo con la protezione di tensione, cinque canali di misura di serie, un solo convertitore e il servocontrollo, per la massima sicurezza, qualità ed efficienza.

di Lorenzo Benarrivato

Con il nuovo sistema di gestione della saldatura B 20K, Bihler ha ulteriormente sviluppato e profondamente migliorato l’attuale sistema di saldatura B 5000. Tra i miglioramenti apportati figurano una maggiore facilità d’uso dell’impianto con una superficie uniforme, una navigazione più semplice e informazioni a schermo sintetiche e compatte. In combinazione con lo schermo touch screen, il sistema B 20K può essere gestito in modo estremamente semplice ed efficiente. Un’importante novità riguarda il convertitore, che regola i parametri di saldatura e assicura la necessaria potenza.
L’aspetto chiave: nel sistema B 20K le due funzioni sono svolte da un unico convertitore. “Bihler è l’unico fabbricante ad assicurare tutti i gradi di potenza tra 70 e 220 kVA con un solo convertitore”, spiega Christoph Schäfer, responsabile Product Management di Bihler. “Il convertitore costituisce in tal modo la base hardware universale e pone fine alla necessità di eseguire lunghi interventi o sostituzioni”. Grazie a questa incredibile flessibilità, l’utente può utilizzare il sistema B 20K per le più svariate applicazioni di saldatura, dalle micro alle macrosaldature, ed è al contempo attrezzato al meglio per le operazioni future. Il sistema B 20K è altresì compatibile con un induttore che consente il riscaldamento senza contatto di acciaio e metalli non ferrosi.

Nuovi parametri anche per la sicurezza dei processi
Il sistema B 20K stabilisce nuovi parametri di riferimento anche per quanto riguarda la sicurezza dei processi. A differenza di altri, il sistema Bihler dispone di cinque canali di misura integrati di serie. Ciò consente di registrare, analizzare e controllare completamente tutti i parametri pertinenti, quali la corrente, la tensione, la corsa e la forza. A tal fine possono essere utilizzati sia i singoli valori misurati che le curve di misura complete, incluso l’andamento dei valori medi. Accanto al monitoraggio dell’andamento, è possibile anche monitorare il processo mediante l’inviluppo verificando il rispetto della banda di tolleranza definita. È inoltre possibile definire singole bande di tolleranza, per esempio per sezioni parziali. In questo modo si assicura la massima sicurezza e trasparenza dell’operazione di saldatura.
“L’ampia base dati consente un’ottimizzazione efficiente dei processi, mentre le funzioni di monitoraggio garantiscono un controllo perfetto”, continua Christoph Schäfer. “In questo modo è possibile migliorare costantemente la qualità di ciascuna operazione di saldatura”.
Un altro vantaggio offerto dal sistema B 20K è l’elevatissimo rendimento. Il trasformatore da 70 kVA consente di gestire frequenze di processo fino a 20.000 Hz. Queste elevate frequenze assicurano una notevole flessibilità di intervento consentendo di dosare l’energia richiesta per il processo di saldatura e di applicarla in modo mirato. In questo modo si ottengono una maggiore qualità e sicurezza dei processi, soprattutto per la realizzazione di micro-contatti e micro-saldature.

Un processo di saldatura ancora più sicuro e affidabile
Un’altra caratteristica del sistema B 20K è il modulo attivo di alimentazione della rete installato di serie nel convertitore come protezione contro le fluttuazioni della rete. Esso compensa, come un dispositivo di accumulo di energia, le fluttuazioni della rete e assicura che la tensione durante l’operazione di saldatura sia sempre costante. In questo modo vengono ridotti i tempi di fermo e i malfunzionamenti, rendendo il processo di saldatura ancora più sicuro e affidabile. La possibilità di integrare assi servocontrollati apre inoltre nuovi orizzonti per la tecnologia di produzione con presse e stampi a passo combinato. Le sequenze di movimento dell’utensile di saldatura possono, infatti, essere attivate in modo autonomo e indipendente dalla corsa della pressa. I movimenti sono controllati dal sistema di gestione della saldatura e possono essere integrati in qualsiasi sistema di produzione esistente. Questa possibilità è offerta dalla versione B 20K-NC con gli armadi assi aggiuntivi. Il sistema B 20K è disponibile anche nella versione stand alone con due posizioni di saldatura. La versione all-in-one del sistema B 20K-VC 1 combina, come soluzione produttiva integrabile e totalmente automatizzata, il sistema di gestione della saldatura con il sistema di controllo per macchine e processi con tutte le funzioni di B 20K e VariControl.