Ci sono i motori direct drive dietro al taglio 3D dei grandi formati

I sistemi laser della famiglia Fiber PLUS di Cutlite Penta per il taglio delle lamiere di grande formato sfruttano a pieno l’innovativa tecnologia dei motori lineari e frameless direct drive di Kollmorgen.
Le Serie IC e KBM permettono infatti di aumentare prestazioni, precisione e compattezza in un macchinario unico per prestazioni e formati processabili.

di Fabio Massari ed Elisabetta Redaelli

Sono poche le aziende al mondo in grado di realizzare macchinari capaci di tagliare grandi formati, come per esempio sviluppi di silos fino a 12 m di lunghezza e 3 m di larghezza, anche con cianfrinatura per la saldatura successiva. Cutlite Penta è una di queste. Dal 1992 l’azienda fiorentina con sede a Calenzano è una delle principali società italiane a progettare, produrre e distribuire macchine laser per l’industria manifatturiera. Con sedi produttive, commerciali e di service in Cina, Stati Uniti, Brasile, Cutlite Penta ha raggiunto una posizione di prim’ordine anche a livello mondiale. Qualità, tecnologia, flessibilità e attenzione per il cliente si combinano per dare vita a prodotti che sono sinonimo di “Eccellenza Italiana”.
I macchinari prodotti da Cutlite Penta sono pensati per il taglio di svariati materiali: metallo, legno, plastica, ceramica, vetro, metacrilato e materiali composti. In particolare, però, il taglio laser lo applica con successo nel settore della carpenteria dove sono necessarie tecnologia avanzata, precisione e velocità.

Un sistema dalle prestazioni eccellenti
I sistemi laser della famiglia Fiber PLUS di Cutlite Penta per il taglio dei metalli sono equipaggiati con di sorgenti laser fibra con potenze fino a 15 kW in grado di svolgere i lavori più pesanti. Riuniscono alte prestazioni, rigidità strutturale ed efficienza. I motori lineari by Kollmorgen che movimentano i due assi della macchina garantiscono, infatti, alla serie Fiber PLUS dinamiche elevatissime (≤2.5G), consentendo grande produttività anche su geometrie estremamente complesse. Fiber Plus by Cutlite Penta abbina all’efficienza e all’efficacia dei sistemi con tecnologia laser fibra altri vantaggi tangibili: estrema facilità di installazione e manutenzione, risparmio di spazio, grande affidabilità ed elevate prestazioni derivanti dalla perfetta integrazione di ogni componente.

Sono i motori lineari ad assicurare accuratezza e precisione
Performance elevate, massima efficacia, accuratezza e precisione sono state ottenute grazie all’impiego dei motori lineari direct drive di Kollmorgen, serie IC raffreddati ad acqua, e dei magneti della serie MC. Questa soluzione ha permesso a Cutlite Penta di migliorare le prestazioni in termini di spinta e il rapporto prestazioni-dimensioni rispetto alla concorrenza.
Un motore lineare ad azionamento diretto è di fatto un motore rotativo disposto in piano e accoppiato direttamente al carico azionato.
Privo di componenti meccanici di trasmissione, il design offre prestazioni di livello eccezionale, altissima rigidità, velocità dinamiche e accelerazioni elevatissime, estrema precisione di posizionamento, dimensioni compatte, basso cogging, assenza di manutenzione e funzionamento silenzioso oltre a grande precisione.
“La collaborazione tra le nostre due aziende dura ormai da più di 10 anni e si consolida di anno in anno” spiega Simone Zagli, Area Manager Metallo Italia presso Cutlite Penta. “Il volume di lavoro richiesto è in costante crescita e su ogni sistema che presenta motori lineari impieghiamo i motori Kollmorgen che soddisfano appieno le nostre esigenze. La nostra partnership è indispensabile anche per lo sviluppo di nostri nuovi progetti; infatti, oltre ai classici motori lineari, abbiamo iniziato a utilizzare motori Torque per gli assi rotanti e sistemi a 5 assi”.

Anche nella testa laser tutto ruota attorno ai motori direct drive
Sulla testa laser rotativa Penta Fiber Head sono stati applicati motori direct drive della serie KBM™ per ridurre la cinematica, aumentare la precisione del movimento e massimizzare la compattezza delle dimensioni. La serie KBM™ è studiata per essere integrata direttamente nella macchina, usando i cuscinetti della stessa per sostenere il rotore. Ampia è la gamma di motori standard (14 taglie con varie lunghezze); per necessità diverse sono disponibili configurazioni aggiuntive ed è possibile inserire rapidamente e in modo economico modifiche di progettazione condivisa.
Grazie alla speciale testa di taglio Penta Fiber Head è possibile ottenere prestazioni eccellenti in termini di velocità, efficienza e robustezza. Dal taglio delle lastre di metallo fino alla creazione degli oggetti decorativi più minuti, è possibile progettare macchine adatte a svariate esigenze.
“Soddisfazione e fiducia reciproca, qualità dei componenti e del prodotto finale assicurano un futuro roseo alla partnership tra le nostre due aziende che ha già una storia decennale alle spalle” sottolinea Fabio Massari, Senior Key Account Manager presso Kollmorgen Italia che ha seguito il progetto durante tutte le sue fasi. “Il know-how nella consulenza e nella progettazione ci spinge a sperimentare insieme nuove vie che stanno allargando lo spettro delle soluzioni adottate per proporre macchinari sempre più innovativi ai clienti finali”.

QUALIFICA AUTORI
Fabio Massari ed Elisabetta Redaelli, rispettivamente Senior Key Account Manager e Marketing Communication, Kollmorgen Italia.