Il futuro intelligente della lavorazione lamiera

KASTO intende ampliare il proprio portafoglio in futuro – e i prodotti saranno orientati all’Industria 4.0. L’acquisizione e l’analisi dei dati di processo offre un grande potenziale, per esempio per misure di manutenzione preventiva. Ogni nuovo sviluppo o perfezionamento è totalmente focalizzato sull’impressionante gamma di vantaggi pratici per gli utenti; grazie alle soluzioni Industry 4.0 di KASTO, le aziende metalmeccaniche possono ora rendere i loro processi produttivi molto più flessibili ed efficienti, beneficiando dell’utilizzo ideale delle loro macchine, dei brevi tempi morti, dei minori costi di manutenzione e di produzione. Poiché la fabbrica intelligente monitora e si ottimizza costantemente, anche la qualità dei pezzi prodotti è costantemente elevata e gli errori di funzionamento sono praticamente eliminati. Questo garantisce, a sua volta, una buona posizione competitiva e una maggiore soddisfazione del cliente.

di Gabriele Perego

La digitalizzazione e il networking stanno rapidamente guadagnando terreno nella lavorazione dei metalli, e la stessa tendenza si sta verificando anche nelle tecnologie di stoccaggio e taglio. I processi manuali e i processi stand alone cedono sempre più spesso il passo a un flusso di materiali intelligente e controllato in modo continuo, in cui tutti i componenti coinvolti comunicano autonomamente tra loro. Alla KASTO, questo tema ha da tempo cessato di essere semplicemente un progetto del futuro, perché ha già nel suo portafoglio numerose soluzioni che rendono la lavorazione lamiera più efficiente, flessibile ed economica nell’era dell’Industria 4.0 di oggi. Nel commercio dell’acciaio, nell’industria automobilistica, nell’industria dei fornitori e nell’ingegneria meccanica e impiantistica, le aziende metalmeccaniche di tutti i settori industriali hanno dovuto affrontare da anni una domanda crescente. I clienti desiderano sempre più flessibilità di produzione, dalle dimensioni dei lotti di un articolo alla produzione di grandi volumi, mentre la varietà di materiali e dimensioni è in costante aumento. Allo stesso tempo, gli standard di qualità sono in aumento e c’è una continua pressione per ridurre i costi. Per tenere testa alla concorrenza internazionale, le aziende hanno quindi bisogno di soluzioni versatili ed efficienti per le più svariate attività produttive.

La produzione può organizzarsi da sola
Una soluzione è dunque la digitalizzazione e il collegamento in rete dei processi produttivi e logistici; è l’Industry 4.0. Nella moderna lavorazione della lamiera, le macchine, gli impianti, le merci e i sistemi di carico sono connessi e possono comunicare tra loro. Plotoni di sensori intelligenti forniscono informazioni di stato aggiornate in tempo reale. Tutti i dati rilevanti per il processo vengono registrati e analizzati, consentendo agli utenti di ottimizzare l’intera catena del valore in modo decentralizzato, autonomo e orientato alla domanda. Il percorso dalla materia prima al prodotto finito diventa più breve, più flessibile, a basso consumo di risorse e conveniente, e inizia con lo stoccaggio. Oggi le aziende metallurgiche si affidano sempre più spesso a sistemi di stoccaggio completamente automatizzati per le merci lunghe, invece dei metodi di stoccaggio a pavimento e a sbalzo finora diffusi. Questi sistemi automatizzati, controllati da software hanno convinto gli utenti con una densità di stoccaggio significativamente più elevata, tempi di accesso rapidi e massima trasparenza delle scorte. Inoltre, la tecnologia di taglio – spesso la prima stazione di lavorazione dopo che le merci sono state ritirate dallo stoccaggio – viene sempre più spesso eseguita senza manodopera. Le segatrici possono essere collegate senza soluzione di continuità al magazzino delle materie prime e fornite con i materiali necessari tramite manipolatori e tecnologia di trasporto. Il processo di taglio stesso funziona autonomamente anche se la macchina è equipaggiata di conseguenza, dando vita a sistemi altamente efficienti che si integrano perfettamente in un flusso continuo di materiali; è la fabbrica intelligente.

Automazione al 100%: dalla materia prima al pezzo finito
KASTO Maschinenbau realizza per i propri clienti sistemi combinati in cui tutti i processi di stoccaggio, movimentazione, taglio, marcatura, pallettizzazione e impacchettamento vengono eseguiti in modo completamente automatico, dalla materia prima alla messa in servizio dei pezzi tagliati. Una comunicazione senza problemi è particolarmente importante, poiché tutti i componenti coinvolti devono “parlare la stessa lingua”. Ciò è possibile grazie a sistemi di controllo integrati e a interfacce adeguate. Con KASTOlogic, a esempio, KASTO offre un sistema modulare di gestione del magazzino (WMS), appositamente studiato per le esigenze di stoccaggio di merci lunghe e lamiere. L’SGM traccia in modo chiaro e trasparente tutti i processi che intercorrono tra il ricevimento della merce e la spedizione, garantendo un controllo efficiente dell’intero flusso di materiale – e questo include il magazzino, la relativa tecnologia di trasporto e le macchine di lavorazione con la loro movimentazione dei materiali.
Il software ottimizza i processi all’interno e intorno al magazzino, rendendo l’intralogistica più veloce, affidabile ed efficiente. Rende più efficienti i percorsi di spostamento delle macchine di stoccaggio e prelievo, evitando le corse a vuoto e collocando gli articoli spesso più vicini alle stazioni di stoccaggio e prelievo rispetto a quelli che spesso non sono necessari. KASTOlogic dispone di funzioni ancora più efficienti e user-friendly, come la gestione degli ordini, dei lotti, dei pezzi rimanenti e dei primi tagli. C’è anche un inventario permanente che consente di applicare in modo flessibile diverse strategie di in-out e principi di picking. Statistiche complete e strumenti di analisi monitorano l’utilizzo dell’intero sistema e dei singoli componenti. In questo modo è possibile sfruttare appieno il potenziale dell’intralogistica, evitando percorsi superflui e tempi di attesa inutili. Anche eventuali modifiche possono essere simulate in anticipo e sperimentate senza rischi.

L’interfaccia giusta per ogni sistema
Grazie alle interfacce personalizzate che vanno dai prodotti SAP, Infor e Microsoft Dynamics alle soluzioni software specifiche del cliente, il WMS KASTOlogic può essere facilmente collegato ad un sistema host di livello superiore all’interno dell’azienda, così come i singoli sistemi di controllo macchina KASTO. La struttura di comunicazione uniforme che ne risulta aumenta notevolmente la trasparenza e l’efficienza. Gli utenti possono controllare facilmente tutti gli ordini e i dati raccolti e registrati nei magazzini e nelle segatrici possono essere analizzati e utilizzati in modo completo. Ciò consente il monitoraggio continuo di merci e pezzi specifici e l’utilizzo uniforme del parco macchine con brevi tempi morti, un migliore controllo qualità e una migliore pianificazione degli interventi di manutenzione. Anche le lunghezze residue e le scorte di magazzino possono essere ottimizzate in modo sostenibile con informazioni rilevanti, riducendo notevolmente i costi di produzione.
I magazzini gestiti manualmente possono essere gestiti anche con KASTOlogic, e KASTO ha sviluppato l’applicazione KASTOmobile. L’applicazione è adatta a tutti i dispositivi mobili Android e consente agli utenti di trasmettere tutte le informazioni su stoccaggio e trasferimento, prelievo e spedizione e informazioni sull’inventario al WMS tramite smartphone o tablet. Il dispositivo portatile KASTO è stato appositamente progettato per gestire queste attività, dotato di un display di facile lettura, un robusto alloggiamento e uno scanner di codici a barre integrato completano le caratteristiche di questo dispositivo estremamente utile. KASTO sa che la trasparenza e la tracciabilità sono importanti tanto per la gestione dei sistemi manuali quanto per i magazzini automatizzati e controllati dal software – quindi il dipendente utilizza semplicemente il proprio dispositivo per raccogliere le informazioni sugli articoli richiesti, che vengono poi trasmesse in modalità wireless al sistema di gestione. Il sistema “Pick-by-Crane” può essere implementato senza problemi anche con KASTOmobile – gli utenti possono utilizzare l’app per controllare una gru interna collegata in rete, che esegue le procedure di stoccaggio e prelievo desiderate con l’aiuto delle relative coordinate.

Taglio robotizzato per una maggiore efficienza
KASTO dispone inoltre di una soluzione che automatizza i processi di produzione a monte e a valle del processo di taglio e li integra in un flusso di materiale controllato in modo uniforme – il collegamento robotizzato KASTOsort. I robot industriali non solo possono rimuovere i pezzi tagliati dalle segatrici in modo indipendente, ma possono anche svolgere molti altri compiti come sbavatura, smussatura, centratura, filettatura, marcatura, stampa, selezione, impilatura e picking. Questa soluzione robotizzata può essere ulteriormente integrata con un sistema di gestione dei contenitori o di trasporto senza conducente. A seconda delle esigenze del cliente, KASTO può integrare i comandi del robot nei comandi della segatrice, nel proprio WMS KASTOlogic o in un sistema ERP esistente, consentendo agli utenti di controllare e monitorare questa fase di lavoro con un’unica interfaccia e di beneficiare di una catena di processo perfettamente armonizzata.
Le macchine sempre in vista
L’uso di dispositivi mobili sta guadagnando terreno anche nella produzione industriale e KASTO ha commercializzato un’applicazione per la visualizzazione chiara delle sue segatrici – la KASTOapp. Questa applicazione visualizza lo stato di tutte le macchine KASTO collegate in rete dotate dei sistemi SmartControl, AdvancedControl, ProControl o ExpertControl. Gli utenti possono vedere il nome, il numero della macchina e il tipo di ogni segatrice a colpo d’occhio. Se una macchina è in funzione in modalità automatica, la KASTOapp può accedere anche alle informazioni memorizzate nel suo programma di controllo. In questo modo, l’utente riceve informazioni precise su tutti i parametri rilevanti, come l’articolo, la lunghezza di taglio, la quantità target e la quantità effettiva, la velocità di avanzamento e la velocità di taglio. In caso di malfunzionamento, l’applicazione visualizza graficamente il relativo messaggio di errore, consentendo all’utente di reagire rapidamente e ridurre al minimo i tempi di fermo macchina.

Manutenzione remota con realtà aumentata
KASTO ha fatto poi un ulteriore passo avanti con il suo sistema VisualAssistance, che utilizza il concetto di realtà aumentata per semplificare la manutenzione a distanza di macchine e sistemi. Il cuore del sistema è costituito da un’applicazione interattiva per tablet, smartphone e occhiali intelligenti, che i clienti possono utilizzare per connettersi agli specialisti KASTO tramite flussi video e audio. Utenti e tecnici vedono la stessa immagine in tempo reale, facilitando notevolmente la comprensione reciproca e aiutando a identificare rapidamente i singoli componenti dell’impianto e gli eventuali guasti che possono verificarsi.
L’applicazione offre inoltre agli esperti KASTO l’opportunità di fornire assistenza visiva e di visualizzare i marcatori, ad esempio in video in diretta. Grazie alla realtà aumentata, il cliente può vedere tutte le informazioni necessarie sul suo display mentre esegue lavori di manutenzione o riparazione in loco sulla sega o sul sistema di stoccaggio – e se utilizza gli occhiali per i dati (occhiali intelligenti), anche le sue mani sono libere, rendendo il suo compito ancora più facile. I tecnici dell’assistenza KASTO sono virtualmente presenti sul posto, il che significa che possono consigliare e aiutare gli operatori in base alle esigenze, eliminando la necessità di corsi di formazione complessi che comportano viaggi costosi.